• Dalla ricerca all’innovazione

  • Un supporto concreto per le aziende

  • Servizi di analisi su misura

Asparago Violetto di Albenga: un Made in Italy da proteggere

I prodotti tipici agroalimentari costituiscono una risorsa economica, culturale e attrattiva per il nostro territorio. Le tipicità nostrane sono esportate, apprezzate e purtroppo a volte imitate in tutto il mondo, diventando uno strumento di promozione per il nostro paese.

Lo sviluppo di metodologie in grado di tutelare e valorizzare i prodotti della nostra tradizione locale assume oggi una certa rilevanza.
Il lavoro svolto da Dna Biolab srl e FEM2-Ambiente su l’asparago Violetto di Albenga, prodotto tipico della Liguria, si sviluppa proprio in questa direzione.

Storia e caratteristiche

Identificazione di varietà

L’asparago Violetto di Albenga, dal caratteristico colore viola intenso che sfuma verso la base, è una varietà unica al mondo. Questo prezioso asparago è un presidio Slow Food e un vantodella tradizione ligure.
Tentativi di coltivazione di questa varietà sono stati messi in atto in diverse parti del globo, come Stati Uniti, Nuova Zelanda e Australia, ma con scarsi risultati. Tale varietà necessita di particolari condizioni di terreno e un microclima caratteristico per crescere, e i terreni alluvionali di Albenga sono ottimali per questo scopo.

L’asparago Violetto di Albenga è famoso per la sua morbidezza e cremosità e offre un sapore delicato e unico. L’unicità di tale prodotto influisce anche sul prezzo, mediamente più alto rispetto a quello degli altri asparagi.

Esistono però in commercio varietà che hanno delle caratteristiche morfologiche molto simili, ed è quindi importante dimostrare l’effettiva appartenenza del prodotto alla varietà Violetto di Albenga.

Il progetto

In collaborazione con Dna BioLab srl e la CIA (Confederazione Italiana Agricoltori) di Savona, coordinatrice del gruppo di cooperazione per la nuova filiera dell’asparago violetto, FEM2-Ambiente ha partecipato a uno studio volto a mettere a punto un sistema di caratterizzazione genetica del prodotto Asparagus officinalis varietà Violetto di Albenga.

Identificazione varietale 2

Lo studio ha preso in considerazione alcune varietà di Asparagus officinalis provenienti da diverse parti del mondo. La tecnica molecolare utilizzata richiede l’isolamento e studio di differenti regioni di DNA, chiamate microsatelliti o SSR (short sequence repeats). Tali regioni sono univoche per una varietà o per un gruppo di varietà e permettono quindi di identificare univocamente un prodotto.

La conclusione del progetto ha permesso di individuare dei profili genetici unici della varietà Violetto di Albenga, consentendo di distinguerla da altri asparagi.

Questa analisi può essere utilizzata come strumento per “certificare” l’appartenenza di un asparago a questa varietà, anche a seguito della lavorazione, e per comunicare al consumatore finale la qualità del prodotto.

Il lavoro svolto può inoltre essere replicato su diverse varietà tipiche del territorio a favore di una maggiore tutela dei prodotti e dei produttori e di maggiore garanzia per i consumatori, disposti a investire maggiormente in prodotti di qualità.

Potrebbe interessarti anche…

Il DNA della vite: dallo studio delle varietà alla lotta alle frodi

La difficoltà principale per chi vuole assicurare la tracciabilità sta nell’individuare una proprietà del prodotto tale che lo identifichi in maniera inequivocabile e anche dopo le successive trasformazioni. Il candidato ideale per questi scopi è il DNA in quanto contraddistingue univocamente ogni vivente e non va incontro a modificazioni durante i processi di lavorazione della filiera agro-alimentare. Per questo motivo sono stati messi a punto strumenti diagnostici utili per identificare i vitigni in modo rapido, efficiente e affidabile. Leggi tutto

Arnica montana e arnica messicana, come riconoscere le due specie?

L’arnica è una pianta officinale appartenente alla famiglia delle Asteraceae ampiamente utilizzata nel settore fitoterapico. Le sue numerose proprietà benefiche sono state riconosciute e sperimentate fin dall’antichità. Le due specie di arnica sono molto simili tra loro e riuscire a distinguerle non è semplice, ancora di più dopo la lavorazione. Per poterle riconoscere con esattezza è necessario ricorrere ad analisi di laboratorio. Leggi tutto

HANNO SCELTO FEM2-AMBIENTE

Logo Giuliano
Logo Epo
Zafferano Elenico Identificazione Genetica
amitahc Italia S.r.l.
LOGO ALPIZOO
Roelmi HPC   Logo Esteso   2016 08 05
Logo FOS Fondo Trasparente
1cf582443270320f602aba13af703a94
Provetlab Analisi Veterinarie
Sardanelli
Swedencare
  • +39 02 64483375

    +39 02 64483375

  • info@fem2ambiente.com

    info@fem2ambiente.com

  • Piazza della Scienza 2, 20126, Milano (MI), Italy

    Piazza della Scienza 2, 20126, Milano (MI), Italy