• Dalla ricerca all’innovazione

  • Un supporto concreto per le aziende

  • Servizi di analisi su misura

Varietà brevettate di uva, riconoscerle grazie al DNA

L’uva è senza dubbio uno dei frutti più caratteristici della stagione autunnale. La sua coltivazione ha origini antichissime, tanto da essere rappresentata in alcuni geroglifici risalenti al 2500 a.C.. Oggi nel mondo si contano più di 10mila varietà di vite dedicate alla produzione di uva da tavola o da vino. Queste, oltre che per lo scopo al quale sono destinate, si differenziano anche per gusto, acidità e gradazione di zucchero.

Le coltivazioni delle diverse varietà di vite variano a livello territoriale. Le condizioni ambientali e climatiche di una zona giocano un ruolo rilevante nella produzione, tanto da rendere in molti casi l’uva o il vino prodotto delle vere e proprie tipicità del territorio. 

Leggi Tutto

Ranchella N. , una nuova varietà di uva identificata grazie al DNA e salvata dall’estinzione.

Era una soleggiata giornata di agosto dell’ormai lontano 2005 quando, durante una passeggiata tra i boschi del Trentino, Francesco e Marco Ranchella dell’ “Azienda Vitivinicola Marco Ranchella” si imbatterono nella protagonista di questa storia.

Sul tronco di un abete rosso, tipico di quelle zone, si arrampicava solitaria per circa 10 metri una vite che presentava alla sua sommità alcuni grappoli di uva rossa. Incuriositi dal particolare ritrovamento i due fratelli iniziarono a guardarsi attorno. Non trovarono altre piante simili ma notarono che la conformazione del terreno circostante lasciava intendere la presenza nell’antichità di un ampio terrazzamento.

Leggi Tutto

Il DNA della vite: dallo studio delle varietà alla lotta alle frodi

Il settore vitivinicolo è caratterizzato da un articolato complesso di norme che  accompagnano il vitigno dalla sua coltivazione alla sua commercializzazione.

È ben nota a tutti gli operatori del settore l’importanza della scelta del vitigno e del portinnesto  nella  programmazione di un nuovo impianto e nella corretta gestione del vigneto. Sussiste perciò l’esigenza di maneggiare materiale viticolo correttamente denominato, che sia rappresentato da piante intere, barbatelle, talee, uva, piante in vitro sottoposte a risanamento.

Leggi Tutto

Identificazione d’origine: verso strumenti analitici per caratterizzare l’origine geografica

Definire l’origine geografica delle proprie produzioni è un aspetto molto sentito dai produttori del settore vitivinicolo. La caratterizzazione geografica è fondamentale sia per la protezione e la valorizzazione di questa tipologia di prodotti sia per garantire ai consumatori le corrette informazioni.

La rettifica della Commissione Ue sul regolamento sul vino sottolinea inoltre che l’indicazione d’origine dovrà corrispondere al luogo in cui le uve sono state raccolte e non il luogo dove avviene la trasformazione del vino.

Leggi Tutto

UVA: l’analisi del DNA per tutelare le varietà brevettate

Tutto il settore vitivinicolo sostiene l’importanza di conoscere, identificare ed etichettare correttamente le cultivar presenti sul mercato.

Anni di selezione naturale e poi la coltivazione dell’uomo hanno fatto sì che si creasse un elevato numero di varietà di vite, sia da vino sia da tavola. Sebbene spesso le caratteristiche organolettiche differenziano uve diverse, lo stesso non si può dire dei tratti morfologici che non sempre sono in grado di distinguere una cultivar dall’altra. Tutto questo ha reso necessario lo sviluppo di metodi diagnostici per un’identificazione varietale in tempi rapidi e con costi sostenibili

Da diversi anni FEM2-Ambiente ha adottato e validato nei suoi laboratori l’analisi del DNA applicata al settore viticolo, offrendo così un servizio rapido ed efficiente che permette l’identificazione di diversi campioni di vite (dal seme al tralcio, dall’acino alla foglia, etc).
L’analisi viene condotta nei laboratori attrezzati passando da quello che è l’isolamento e lo studio di differenti regioni di DNA, chiamate microsatelliti o SSR (short sequence repeats).

identificazione varietà di uva o viteL’indagine di queste regioni determina un profilo univoco per ogni varietà di uva. Una volta identificato il profilo viene confrontato con banche dati pubbliche o private per l’identificazione della cultivar o la conferma di identità con varietà di riferimento.

Permettendo una rapida e sicura identificazione delle piante e dei loro prodotti, il servizio offre uno strumento di supporto alla filiera, dalla produzione di nuove varietà alla protezione e tutela delle stesse.

Infatti, la produzione e/o commercializzazione di uva appartenente a varietà protette costituisce reato indipendentemente dal tipo di denominazione utilizzato. Importanti aziende sia nazionali che internazionali si avvalgono dei servizi di FEM2-Ambiente proprio per tutelare i loro prodotti dai “contraffattori”.

Scopri di più sul servizi di identificazione di cultivar di vite offerto da FEM2-Ambiente

Leggi Tutto

CONTATTACI!

  • +39 02 64483375

    +39 02 64483375

  • info@fem2ambiente.com

    info@fem2ambiente.com

  • Piazza della Scienza 2, 20126, Milano (MI), Italy

    Piazza della Scienza 2, 20126, Milano (MI), Italy