• Dalla ricerca all’innovazione

  • Un supporto concreto per le aziende

  • Servizi di analisi su misura

La ricerca incontra le imprese grazie al progetto “DNA in Filiera”

Con il mese di giugno, dopo un anno di lavoro, si è concluso il progetto DNA in Filiera.

Grazie alla collaborazione con 20 aziende provenienti dal settore erboristico, agroalimentare e nutraceutico e all’analisi di più di 120 prodotti, FEM2-Ambiente ha potuto testare sul campo l’efficacia delle analisi genetiche e comprendere in quali casi la tecnica del DNA barcoding, spesso usata in campo scientifico, possa diventare uno strumento utile e vantaggioso per le imprese. Attraverso il progetto DNA in Filiera è stato possibile avvicinare in modo concreto il mondo della ricerca a quello delle imprese, agevolando e consentendo la cooperazione tra due realtà spesso distanti tra loro.

Leggi Tutto

TABLE GRAPE MEETING: IL FUTURO E L’ INNOVAZIONE DEL MERCATO DELL’UVA DA TAVOLA.

Venerdì 10 maggio, in occasione del MACFRUT di Rimini si è tenuta la prima edizione del Table Grape Meeting.

L’evento ha permesso ai principali attori della filiera dell’uva da tavola di confrontarsi sui temi dell’innovazione e del futuro di uno dei settori più produttivi del nostro Paese. Con 1 milione di tonnellate coltivate ogni anno su una superficie di 47.000 ettari l’Italia si pone infatti al primo posto in Europa e al terzo posto nel mondo tra i principali produttori di uva da tavola.

Leggi Tutto

Individuare allergeni alimentari grazie al DNA. Il nuovo metodo sviluppato da Barilla e FEM2-Ambiente

Grazie alla collaborazione tra Barilla e FEM2-Ambiente è stata sviluppata una nuova metodologia di analisi capace di rintracciare in maniera rapida e precisa la presenza di allergeni all’interno dei prodotti alimentari ed individuare possibili contaminazioni lungo la filiera produttiva. La nuova tecnica si basa sull’analisi genetica e si pone a supporto delle procedure attualmente utilizzate per determinare la presenza di allergeni nei prodotti alimentari.

Nell’ambito della salute pubblica e della sicurezza alimentare allergie e intolleranze sono temi di grande interesse. I consumatori sono particolarmente sensibili a questi aspetti e ripongono molta attenzione a quello che acquistano.  Chi si occupa di ristorazione invece deve poter tutelare i clienti che manifestano particolari esigenze alimentati dando loro informazioni precise.

Leggi Tutto

Tracciare la filiera delle erbe officinali, dal campo allo scaffale, con l’aiuto del DNA.

Secondo i dati pubblicati da Persistence Market Reasearch, il mercato degli integratori alimentari vegetali negli ultimi anni sta subendo un forte incremento tanto che si stima che nel 2025 questo potrà valere circa 65 miliardi di dollari.

A influire positivamente sullo sviluppo di questo settore è senza dubbio l’adozione di uno stile di vita più sano da parte di un numero sempre maggiore di consumatori. Un cambiamento che si traduce nell’acquisto di prodotti di alta qualità e in una particolare attenzione verso le loro caratteristiche organolettiche.

Leggi Tutto

Dal Canada alla Gran Bretagna due nuovi casi di etichettatura errata nel mercato ittico

L’errata corrispondenza tra il prodotto venduto e quello dichiarato in etichetta è un problema che interessa particolarmente il settore ittico. L’attenzione su questo tema rimane sempre alta e anche in quest’ultimo mese non sono mancate notizie a riguardo.

La prima arriva dal Canada dove uno studio condotto da un gruppo di ricercatori dell’Università di Guelph ha stimato che un terzo dei prodotti ittici venduti nel paese riportano un’etichettatura errata.

Leggi Tutto

USA: etichettatura errata per più di un quarto dei prodotti ittici. L’identificazione di specie è garantita solo dal DNA.

Le preferenze dei consumatori riguardo determinate specie ittiche sono influenzate da diversi fattori. Il valore percepito, le proprietà nutritive e la sostenibilità di alcune specie rispetto ad altre sono aspetti che guidano le scelte dei consumatori finali (e non solo) e influiscono sul prezzo che questi sono disposti a pagare.

In un momento storico in cui il consumatore è sempre più attento a ciò che acquisita e consuma diventa indispensabile guadagnarne e mantenerne la fiducia attraverso la fornitura di prodotti controllati ed etichettati correttamente.

Un’indagine condotta da New York State Office of the Attorney General (OAG) ha messo in luce, ancora una volta, l’utilità delle analisi genetiche come garanzia di una corretta etichettatura dei prodotti del settore ittico.

Leggi Tutto

La valorizzazione dello zafferano ellenico attraverso il DNA. FEM2-Ambiente a supporto dei produttori greci.

Dalla collaborazione tra FEM2-Ambiente e Giorgio Bacagias (Eccellenza Ellenica srls), imprenditore ellenico che da anni si occupa della promozione ed esportazione dei prodotti d’eccellenza della sua terra, nasce un nuovo strumento per la valorizzazione della qualità dello zafferano greco (Krokos Kozanis).

Leggi Tutto

UVA: l’analisi del DNA per tutelare le varietà brevettate

Tutto il settore vitivinicolo sostiene l’importanza di conoscere, identificare ed etichettare correttamente le cultivar presenti sul mercato.

Anni di selezione naturale e poi la coltivazione dell’uomo hanno fatto sì che si creasse un elevato numero di varietà di vite, sia da vino sia da tavola. Sebbene spesso le caratteristiche organolettiche differenziano uve diverse, lo stesso non si può dire dei tratti morfologici che non sempre sono in grado di distinguere una cultivar dall’altra. Tutto questo ha reso necessario lo sviluppo di metodi diagnostici per un’identificazione varietale in tempi rapidi e con costi sostenibili

Da diversi anni FEM2-Ambiente ha adottato e validato nei suoi laboratori l’analisi del DNA applicata al settore viticolo, offrendo così un servizio rapido ed efficiente che permette l’identificazione di diversi campioni di vite (dal seme al tralcio, dall’acino alla foglia, etc).
L’analisi viene condotta nei laboratori attrezzati passando da quello che è l’isolamento e lo studio di differenti regioni di DNA, chiamate microsatelliti o SSR (short sequence repeats).

identificazione varietà di uva o viteL’indagine di queste regioni determina un profilo univoco per ogni varietà di uva. Una volta identificato il profilo viene confrontato con banche dati pubbliche o private per l’identificazione della cultivar o la conferma di identità con varietà di riferimento.

Permettendo una rapida e sicura identificazione delle piante e dei loro prodotti, il servizio offre uno strumento di supporto alla filiera, dalla produzione di nuove varietà alla protezione e tutela delle stesse.

Infatti, la produzione e/o commercializzazione di uva appartenente a varietà protette costituisce reato indipendentemente dal tipo di denominazione utilizzato. Importanti aziende sia nazionali che internazionali si avvalgono dei servizi di FEM2-Ambiente proprio per tutelare i loro prodotti dai “contraffattori”.

Scopri di più sul servizi di identificazione di cultivar di vite offerto da FEM2-Ambiente

Leggi Tutto

Frodi alimentari. Attenzione al pesce persico!

In Lombardia un piatto molto rinomato è il risotto al pesce persico. Chi ci garantisce però che quello servito al ristorante sia davvero persico italiano e non persico del Nilo di qualità inferiore?

FEM2-Ambiente ha analizzato il pesce di lago offerto in molti ristoranti, constatando che quello nel menù è molto spesso il persico africano. Un pesce importato, spesso allevato in condizioni ambientali critiche sul Lago Vittoria e con caratteristiche nutrizionali molto diverse dal ‘nostro’ persico.

L’analisi genetica di FEM2-Ambiente e, in particolare, la tecnica del DNA barcoding permette di identificare con certezza le specie, grazie allo studio di uno specifico frammento di DNA caratterizzato da alta variabilità tra individui di specie differenti e ridotta variabilità intraspecifica: il marchio Verified-DNA garantisce gli ingredienti portati in tavola e certifica l’impegno del ristoratore o del produttore nella selezione dei prodotti di qualità, a beneficio del cliente.

Potrebbero interessati anche

Dal Canada alla Gran Bretagna due nuovi casi di etichettatura errata nel mercato ittico

La analisi del DNA per l’identificazione di specie sfruttano la tecnologia del DNA Barcoding e possono essere utilizzate nel settore agroalimentare, erboristico, cosmetico e farmaceutico per l’analisi di diverse matrici. Scopri di più.

USA: etichettatura errata per più di un quarto dei prodotti ittici. L’identificazione di specie è garantita solo dal DNA.

Le preferenze dei consumatori riguardo determinate specie ittiche sono influenzate da diversi fattori. Il valore percepito, le proprietà nutritive e la sostenibilità di alcune specie rispetto ad altre sono aspetti che guidano le scelte dei consumatori finali (e non solo) e influiscono sul prezzo che questi sono disposti a pagare. Scopri di più.

Leggi Tutto

Identificazione e quantificazione di alghe brune in materie prime e prodotti lavorati

L’uso di alghe brune negli anni ha visto un forte incremento in diversi procedimenti industriali: vengono infatti utilizzate nell’industria tessile, farmaceutica, cosmetica, cartiera, delle vernici, ma anche in agricoltura come fertilizzanti naturali.

Più recentemente sono entrate nel settore degli alimenti e dei mangimi (food e feed) per il loro grande valore nutritivo ed energetico. Presentano inoltre importanti attività farmacologiche: gastroprotettiva, antinfiammatoria, antivirale, antibatterica, antidiabetica e antiossidante.

Leggi Tutto

HANNO SCELTO FEM2-AMBIENTE

Logo Giuliano
Logo Epo
Zafferano Elenico Identificazione Genetica
amitahc Italia S.r.l.
LOGO ALPIZOO
Roelmi HPC   Logo Esteso   2016 08 05
Logo FOS Fondo Trasparente
1cf582443270320f602aba13af703a94
Provetlab Analisi Veterinarie
Sardanelli
Swedencare
  • +39 02 64483375

    +39 02 64483375

  • info@fem2ambiente.com

    info@fem2ambiente.com

  • Piazza della Scienza 2, 20126, Milano (MI), Italy

    Piazza della Scienza 2, 20126, Milano (MI), Italy