• Dalla ricerca all’innovazione

  • Un supporto concreto per le aziende

  • Servizi di analisi su misura

Giornata mondiale della biodiversità: “Siamo parte della soluzione”

Come ogni anno il 22 maggio si è celebrata la giornata mondiale della biodiversità, una ricorrenza nata con l’obiettivo di difendere e tutelare la diversità biologica del nostro Pianeta.

Lo slogan scelto per il 2021 è stato: “Siamo parte della soluzione”. Slogan che riprende quello presentato lo scorso anno, “Le nostre soluzioni sono nella natura“, quando la giornata mondiale della biodiversità si è svolta nel pieno della pandemia da Covid-19.

La perdita di biodiversità è di fatto alla base di molti problemi che interessano il nostro Pianeta come i cambiamenti climatici, la sicurezza alimentare e idrica e la diffusione di malattie. 

Con biodiversità si intende non solamente la varietà di piante, animali e microrganismi che popolano un territorio ma anche le differenze genetiche all’interno di ciascuna specie nonchè la varietà degli ecosistemi.

La conservazione della biodiversità consente ad esempio di salvaguardare le coltivazioni e il bestiame da malattie e parassiti, di purificare l’aria e acqua e di sostenere la produzione di cibo. 

Questa è anche alla base della nostra alimentazione in quanto ci fornisce una molteplicità di nutrimenti. Solo attraverso l’assunzione di un’eterogenea varietà di cibi è infatti possibile contrastare l’aumento di malattie non ereditarie, come diabete, obesità e malnutrizione, garantendo una maggiore sicurezza alimentare.

La tutela della biodiversità consente inoltre di contenere i casi di zoonosi, le malattie trasmesse dagli animali all’uomo, divenendo uno strumento di difesa per contrastare pandemie proprio come quelle causate dai coronavirus.

Le analisi genetiche sono “parte della soluzione”

Per poter conservare la biodiversità è fondamentale conoscerla. Solo acquisendo informazioni sullo stato e sui cambiamenti di un ecosistema, di un territorio e di un habitat è possibile valutare e mettere in atto i giusti interventi di ripristino e conservazioni di tali ecosistemi.

Nell’ultimo decennio le analisi genetiche hanno acquisito sempre più importanza come strumento per lo studio, il monitoraggio, la salvaguardia e la gestione delle diverse specie all’interno di un ecosistema, anche a supporto di studi tassonomici e filogenetici. 

Attraverso lo studio e il confronto dei tratti genetici è possibile infatti approfondire le conoscenze su diverse specie e sulle loro relazioni evolutive, valutandone più accuratamente le somiglianze e le differenze e chiarendo molti aspetti incerti sui rapporti evolutivi. 

Grazie al DNA è stato possibile ottenere informazioni precise anche su microrganismi, come funghi, lieviti, protozoi e batteri, essenziali per gli ecosistemi ma difficili da identificare e confrontare a causa delle loro dimensioni ridotte. 

Grazie alle competenze acquisite nel campo delle analisi molecolari anche FEM2-Ambiente ha potuto partecipare a diversi progetti e studi scientifici, collaborando con enti ed università sul tema della biodiversità. Scopri di più!

CONTATTACI!

  • +39 02 64483375

    +39 02 64483375

  • info@fem2ambiente.com

    info@fem2ambiente.com

  • Piazza della Scienza 2, 20126, Milano (MI), Italy

    Piazza della Scienza 2, 20126, Milano (MI), Italy